CHI SIAMO?

Siamo Jackie e Pisel

Siamo due giovani ragazzi di Mirandola (Modena) che hanno deciso di viaggiare il mondo liberi. Ma liberi da cosa? Beh, ce ne sarebbe da scrivere ma mi limito a dire solo alcuni dei motivi. Il mondo non è come lo vediamo alla tv, quello è solo una sua brutta copia, una misera proiezione, noi vogliamo invece viverlo in 4D o in 5 o 6 se possibile, conoscere nuove persone e le loro culture con tutti i nostri sensi, i profumi, i gusti di luoghi fino a prima sconosciuti ed ignorati. Stanchi della nostra realtà quotidiana, desideriamo iniziare questo cammino e farci la nostra esperienza. Pisel lavorava come operaio mentre io sono una neo-laureata, che lavoravo come traduttrice e articolista e nel tempo libero facevo la cameriera.

vagabond instinct

Siamo pronti a mollare tutto per inseguire questo sogno che ormai ci fa fremere dall’agitazione e dalla gioia al contempo, un pieno di emozioni nuove e fantastiche, che man mano si avvicina il giorno si intensificano. Cosa ci mancherá? Probabilmente le persone piú care, ma questo non ci fermerá a vivere come vorremo perchè nonostante i pareri contrari e le lacrime, loro in fondo ci sosterranno. Ovviamente non lo sappiamo nemmeno noi come sará vivere ovunque nel mondo e magari a un mese dalla partenza romperemo la moto, dormiremo sotto un acquazzone tropicale e vorremo tornare a casa, ma è proprio questo il bello di vivere un’avventura nel mondo, non sapere cosa succederá finchè non smetterai di interrogarti ma inizierai a vivere il presente con gli occhi curiosi e una mente piú libera.

LA NOSTRA FILOSOFIA

 

Premesso che siamo molto giovani e forse non capiamo un gran ché, proviamo a dire cosa ne pensiamo della vita e come vorremmo viverla!

 

I SOGNI NEL CASSETTO FANNO LA MUFFA

 

Stiamo cercando di inseguire i nostri sogni. Ci piacerebbe vivere la vita in modo più libero: scoprire con i nostri occhi le bellezze di questo mondo, camminare con le nostre gambe su terre lontane, sentire i profumi di luoghi nuovi. Il nostro sogno è prima o poi vedere tutti i continenti, scoprire cosa c’è attorno a noi, al di fuori della nostra quotidianità. Tentar non nuoce, ma non tentare nuoce gravemente alla salute. Vogliamo sentirci vivi e non avere rimpianti, abbiamo quindi pensato che il momento di partire non fosse tra qualche anno o in un futuro indefinito, ma adesso!

cassetto-300x211

 

 

Non siamo di certo ricchi sfondati, ma non vogliamo nemmeno che i soldi diventino un pretesto per non partire, anzi crediamo che se si vuole una cosa fino in fondo, il modo per raggiungere l’obiettivo, o almeno per andarci vicino, prima o poi si trova. Non possiamo lamentarci della nostra vita ma non avere il coraggio di cambiarla. Non far nulla per migliorarla, non è la soluzione. Dobbiamo levare quelle catene al piede che ci rendono schiavi e ritornare ad immaginarci la libertà di scegliere. Dobbiamo reagire adesso, non è mai troppo tardi.

Non rimandare a domani quello che potresti fare oggi.” (Benjamin Franklin)

 

m

 

 

Il Lavoro prima di tutto


lunch-atop-a-skyscraper

 

Nella nostra società ci troviamo a lavorare e lavorare 5 o 6 giorni alla settimana per 8 ore al giorno, almeno 11 mesi all’anno senza godere in realtà del frutto del lavoro come vorremmo. È doloroso sapere che le persone lavorano con l’obiettivo di tirare fino alla pensione senza dare davvero importanza al presente, ma al contrario sperando che la settimana passi in fretta. Lavoriamo per vivere o viviamo per lavorare?

Il lavoro è per noi un mezzo per mettere da parte i soldi per vivere, anche se la società ci insegna tutt’altro. Nella nostra cultura siamo ormai arrivati a concepire il lavoro come l’affermazione del successo di una persona più che un dovere o una necessità. Spesso lavoriamo ininterrottamente tra stress e routine estenuante, anche se magari abbiamo da parte abbastanza soldi per vivere come vogliamo, per fare quello che desideriamo da sempre.. per essere felici. Oltre al lavoro crediamo debba esserci di più, anche un piccolo spazio per fare ciò che desideriamo veramente: stare con le persone che amiamo, fare le cose che vogliamo. Durante questo viaggio quindi lavoreremo per mangiare, spostarci, dormire.. non per accumulare soldi, investirli o accantonarli.

Raggiunta la pensione, probabilmente saremo vecchi e stanchi e non riusciremo a vivere il sogno che abbiamo adesso nel cassetto. O ancora peggio, dopo una vita passata a lavorare, magari non riusciremo neanche più ad accettare che da un giorno all’altro non siamo più utili al nostro popolo come prima, quindi finiremo per continuare a lavorare per passarci il tempo e non cadere in depressione.

Il tempo è invece prezioso. Dove ci rimane il tempo per noi stessi? Il tempo per la nostra vita?

Lo scopo del lavoro è quello di guadagnarsi il tempo libero.” (Aristotele)

 

 

Chi ha Tempo non perda Tempo

 

 

Il Tempo è probabilmente il bene più prezioso che abbiamo. La nostra ricchezza, la vera moneta della nostra vita. Il tempo scorre solo in avanti, non torna indietro, e prima o poi finisce per tutti. Sì, il tempo vola, ma tu sei al comando!

Non ci accorgiamo del tempo che passa. Preferiamo illuderci di essere ricchi con cose senza valore, mentre in realtà sprechiamo l’unica cosa inestimabile che possediamo: il nostro tempo. Aspettiamo, cerchiamo scuse e, alla fine, rimandiamo sempre a domani.

Voi occidentali, avete l’ora ma non avete mai il tempo.” (Gandhi)

Siamo troppo distratti, ma prima o poi arriverà anche il giorno in cui i “domani” finiranno. Intanto il tempo ci scivola dalle mani.. mentre leggiamo le vite delle star sui giornali, mentre acquistiamo l’ultimo smartphone sul mercato. Tutto il tempo speso ad accumulare cose e oggetti senza un reale valore.

E col tempo, se ne andranno anche il desiderio che abbiamo lasciato chiuso nel cassetto, le persone che non abbiamo conosciuto, le parole che ci siamo tenuti dentro e non abbiamo detto, le cose che avremmo sempre voluto fare ma non abbiamo mai fatto. Dobbiamo essere più avari di ogni istante della nostra vita, amarla e custodirla con cura. Vogliamo quindi riprenderci un pezzo del nostro tempo per spenderlo al meglio e realizzare il nostro sogno. Per questo motivo vogliamo partire, conoscere nuove culture e persone, visitare nuovi paesi e vivere alla giornata senza preoccuparci troppo del nostro futuro!

Il tempo è la cosa più preziosa che un uomo possa spendere.” (Teofrasto)

 

Queste sono un pò le idee che ci spingono a partire, magari durante il viaggio cambieremo modo di pensare…

 

Voi invece? Che ne pensate?