Categoria: cile

L’arido Desierto de Atacama e il Paso de Jama

Tornati in Cile, raggiungiamo poi un posto unico al mondo. Tra le Ande e l’Oceano Pacifico, sotto un cielo sempre azzurro e senza nuvole, giace proprio il deserto più arido del mondo in attesa della sua fioritura. Ci troviamo nell’assetato Desierto de Atacama. Confrontato con l’arida superficie di Marte dagli scienziati, questo luogo spettacolare si estende lungo Continua

Il Paso de Agua Negra e le montagne-arcobaleno

Dopo 2 giorni a Mendoza nella depandance di Susanna e Eduardo a gustare meloni verdi dolcissimi e crostate di membrillo, ci dirigiamo verso il confine con il Cile. Davanti a Zuki solo una strada sterrata di 150 km che attraversa un panorama surreale di montagna a 4780 metri d’altezza. Siamo sul Paso de Agua Negra. Non Continua

La magica Tierra del Fuego e il canto del ghiacciaio

Procedendo la nostra discesa verso sud ci rechiamo a El Calefate, una bella cittadina al confine con il campo di ghiaccio patagonico e che guarda orgogliosa al suo lago azzurro. Qui acquistiamo qualche provvista e facciamo visita al ghiacciaio Perito Moreno, un altissimo fronte di ghiaccio che nasce direttamente dalle vette andine, si dilunga per sterminati Continua

La regione de Los Lagos e la Patagonia cilena

Dopo un mese di volontariato nella comunità-villaggio di Colliguay ci trasferiamo nella città portuale di Valparaíso. Tra banchi di pesce, edifici coloniali, murales e graffiti dai colori sgargianti, scopriamo un Cile colorato e decadente, e anche definitivamente più affollato e chiassoso della valle. Dopo una prolungata attesa che affrontiamo saggiamente mangiando tanti cibi della cucina Continua

Cile: la frenetica Santiago e il volontariato nella comunità-villaggio di Colliguay

Dopo un anno nell’incantevole Nuova Zelanda, spediamo la moto nel Nuovo Mondo e un mese dopo, in una serata torrida, atterriamo a Santiago de Chile, in Sud America.  Troviamo immediatamente un piccolo ostello non lontano dall’aeroporto dove riposare la prima notte e facciamo subito amicizia con il colombiano che ci accoglie. <<Hola papi! Hola mami!>>, Continua